Rimozione delle Scorie di Combustione

Bio Protect Group offre diverse soluzioni di rimozione meccanizzata delle scorie molto più efficaci rispetto ai tradizionali processi manuali.

Le scorie che si formano a seguito del normale funzionamento di combustione degli impianti causano intasamenti al normale flusso dei fumi.

L'intasamento può:

  • Far cambiare la direzione del flusso dei fumi, che troveranno vie preferenziali con conseguente aumento della velocità del flusso e abrasione sulle parti metalliche.
  • Causare una caduta di pressione con aumento del delta e dei giri dell'estrattore fumi di coda.
  • La pulizia periodica ristabilisce uno scambio termico equilibrato per una produzione di vapore ottimale.

La rimozione delle scorie deve essere effettuata periodicamente per evitare:

  • Intasamenti nelle caldaie o nelle camere di combustione.
  • Problemi di efficienza e di sicurezza.

Quando la combustione viene sottoposta a questo tipo di trattamento, si avranno sempre le condizioni ottimali e un maggior profitto in termini economici e tecnici.

M&EC - Rimozione delle Scorie con sistemi a microesplosione controllata in Camere di combustione e tubi caldaie della convettiva

Questo processo viene effettuato con due tipologie di tecniche, una con l’uso di Miscele esplosive Gassose e una con l’uso di miscele di polvere empirica all’interno di una cartuccia in cartone rigido. Per l’uso delle due tecniche viene usata una lancia speciale.

Alla miscela gassosa è applicata una membrana speciale resistente al calore che può essere anche gonfiabile. La  lancia è collegata ad un controlatore elettronico, che realizza la miscela (adatta alle condizioni di durezza delle scorie).

Le microesplosioni provocano una variazione improvvisa della pressione interna che crea delle vibrazioni nei fasci tubieri. Questa vibrazione, provoca la desegregazione delle scorie. L'operazione viene ripetuta tante volte quanto necessario fino alla completa rimozione.